RIABILITAZIONE PRE E POST CHIRURGICA

La Riabilitazione può riguardare due situazioni:

  1. riabilitazione pre-chirurgica si esegue generalmente per prevenire l'intervento chirurgico o per preparare il paziente all'intervento migliorando le condizioni fisiche.
  2. riabilitazione post-chirurgica a seguito di interventi di chirurgia Ortopedica del genere:

- interventi di artroscopia a ginocchio, anca, spalla…

- protesi totale degli arti,

- fratture ossee,

- ricostruzione dei legamenti,

- sostituzione dell’articolazione,

- patologie da compressione dei nervi, tunnel carpale, tunnel radiale…

- amputazione.

Il Fisioterapista struttura programmi personalizzati, che rispondono ad esigenze personali e alla risposta individuale alla terapia, nei quali il paziente partecipa in modo assolutamente attivo. Provvede a monitorare i progressi e eventualmente a migliorare l’aspetto fisio-terapeutico adattando gli esercizi alle nuove esigenze.

L’obiettivo della Riabilitazione è quello di:

  • ripristinare la mobilità ottimale,
  • rafforzare i muscoli indeboliti e in disuso,
  • la compensazione per qualsiasi perdita funzionale,
  • il ripristino di normali schemi di movimento e abitudini,

e riportare il paziente a condizioni di vita lavorativa e sociali normali.