RIABILITAZIONE PAVIMENTO PELVICO

Il pavimento pelvico è una struttura complessa costituita da un gruppo di muscoli, chiamati Elevatori dell’ano, e di tessuti che formano una sorta di imbracatura che va dal pube al coccige. Questi muscoli devono essere in grado di contrarsi per tenerci continenti, ma devono anche riposare per permettere la minzione, defecazione, la nascita del bambino e il rapporto sessuale.

Questi muscoli generalmente indicati come Muscoli del Pavimento Pelvico, sostengono gli organi addominali e pelvici, aiutano a mantenere la pressione all'interno dell’uretra e a controllare la vescica impedendo la perdita di urina, mantengono utero e retto nelle loro posizioni corrette e controllano l’intestino e l’attività sessuale.

Le disfunzioni del pavimento pelvico si riferiscono ad una vasta gamma di condizioni che si verificano quando questi muscoli sono danneggiati o perdono la forza e il tono a causa di:

  • infezioni non diagnosticate,
  • invecchiamento,
  • parto,
  • chirurgia,
  • malattia,
  • traumi come una brutta caduta,
  • posture sbagliate.

Possiamo trovarci di fronte a tre situazioni patologiche:

1- i muscoli sono troppo deboli e lassi - ipotonia - in questo caso il sostegno diventa meno efficace e si verificano casi di incontinenza urinaria, prolasso degli organi pelvici;

2- i muscoli sono troppo stretti e contratti - ipertonia - in questo caso si verificano casi di aumento della frequenza ad urinare, difficoltà di svuotamento completo della vescica, dolore alla minzione, stitichezza, dolori pelvici e intestinali, dolore durante i rapporti sessuali. Si possono sviluppare casi di Cistite, Vulvodinia e nevralgia del Pudendo;

3- una condizione combinata in cui alcuni muscoli sono troppo tesi, altri troppo rilassati.

La buona notizia è che si può intervenire con dei programmi fisioterapici strutturati per rafforzare e ricondizionare i muscoli del pavimento pelvico e invertire i sintomi nell’80% dei casi, questi includono esercizi fisici abbinati a stimolazioni elettriche dei muscoli pelvici. Ogni piano riabilitativo viene studiato in base alle esigenze specifiche del paziente, donna o anche uomo, che potrà così acquisire gli strumenti e le competenze necessarie a riprendere il controllo del pavimento pelvico.