Fisiosan e Fisiowarm: trattamento di uno sportivo con problematiche muscolari e tendinopatia

Competenza, professionalità e tecnologia:

il sistema Fisiowarm

Un Fisioterapista formato e competente, una tecnologia all’avanguardia, uno sportivo professionista e consapevole.

Ecco gli elementi ideali per sfruttare al meglio le qualità della più moderna Tecarterapia Fisiowarm e raggiungere i migliori risultati in breve tempo.

La serie Fisiowarm si distingue soprattutto per l’approccio tecnologico che tiene in considerazione i bisogni del terapista così come quelli del paziente. L’apparecchio è dotato, infatti, di un tablet con app su piattaforma Android, semplice all’uso, funzionale ed intuitivo. Inoltre manipoli, cavi di collegamento ed elettrodi sono assemblati e controllati singolarmente, garantendo al terapista autonomia e dinamicità.

tecarterapia

Modalità di utilizzo

Come se non bastasse, il sistema Fisiowarm permette diverse modalità di utilizzo, funzionali e innovative:

  • UNIPOLARE – con la classica piastra (polo neutro) posizionata in maniera fissa sul paziente;
  • BIPOLARE – in cui un unico elettrodo innovativo racchiude in un'unica struttura i due elettrodi attivo e neutro;
  • NEUTRO DINAMICO – con cui il terapista controlla e muove sia l’elettrodo attivo che quello neutro, facendo percorrere all’energia percorsi differenti durante lo stesso trattamento;
  • STATICO AUTOMATICO – un kit di elettrodi che possono essere attaccati al paziente , che potrà quindi effettuare durante il trattamento di Tecarterapia sia mobilizzazioni passive che esercizi attivi.

Infine, ma non meno importante, le nuove apparecchiature Fisiowarm sono in grado di erogare energia sfruttando una forma differente di interazione fra campi elettrici, che fa riferimento al modello fisico del condensatore, senza per questo impiegare alta tensione.

Nelle classiche apparecchiature per Tecarterapia durante il trattamento capacitivo vengono impiegate tensioni tra 800 e 1000 Volt, affinché la corrente sia in grado di superare la barriera dielettrica (rivestimento isolante) dell’elettrodo. Fisiowarm impiega speciali elettrodi a bassa tensione a capacità proporzionale, per cui la tensione emessa è molto inferiore (minore di 200 Volt) ma l’efficacia è la stessa.

Ne segue una maggior tutela del paziente, grazie alla minor esposizione al campo magnetico, sia in termini di intensità che di superficie corporea coinvolta.

Come la utilizziamo

Al Poliambulatorio Fisiosan di Lucrezia lavorare con Fisiowarm ci garantisce la realizzazione ottimale del nostro programma terapeutico.

Le varie possibilità di utilizzo ci permettono di modificare le geometrie di trattamento, adattando la posizione del paziente, l’applicazione degli elettrodi e la modalità di interazione tra paziente e operatore (attiva o passiva), in base agli obiettivi terapeutici, al tipo ed alla localizzazione della patologia, ed alle esigenze del paziente (posizioni dolorose e capacità motorie).

Il risultato è un trattamento specifico, personalizzato, dinamico, più sicuro e, ve lo garantisco, più comodo, piacevole ed efficace.

tecarterapia

Lavorare con Rondina Alberto, calciatore attaccante della A.S.D. Nuova Real Metauro con cui siamo convenzionati, è stato un piacere, perché si è messo a disposizione con impegno e professionalità, pronto a rispettare i tempi di recupero e quelli consigliati fra le diverse sedute, e ad associare alla Fisioterapia un programma atletico personalizzato.

Inoltre, grazie alla sua esperienza e alla capacità di gestirsi durante la ripresa dell’attività sportiva, siamo potuti intervenire prontamente sui risentimenti muscolari secondari alla sua tendinopatia, evitando traumi più gravi, che avrebbero di certo allungato e complicato il recupero.

La tecnologia Fisiowarm mi ha dato la possibilità di lavorare sulle sue problematiche in maniera ottimale, dinamica e specifica.

Il tutto gli ha permesso, nonostante il lungo percorso di recupero, di ritornare a giocare ad ottimi livelli.

E’ stato ancora di più un piacere vederlo segnare domenica in casa contro la quarta in classifica, al suo rientro in campo!!

Giulia Rondina

Fisioterapista

Nessun commento ancora

Lascia un commento