Articolazioni e muscoli: gli effetti del freddo

Il freddo e le Articolazioni

Con l’arrivo della stagione fredda il nostro corpo è sottoposto a uno stress termico che può determinare lo sviluppo di una sintomatologia algica a carico delle articolazioni.

Non si tratta quindi di un luogo comune quando sentiamo dire “con questo freddo ho male alle ossa” perché la bassa temperatura unita all’umidità dell’aria ha la capacità di penetrare all’interno dei nostri tessuti corporei e modificando il corretto metabolismo cellulare provoca l’insorgenza o il peggioramento di dolori alle articolazioni più minate da patologia di tipo degenerativo artrosico.

Le mani, le spalle, le ginocchia e la cervicale sono le parti del corpo più esposte e quelle più interessate da artrosi in genere; di conseguenza con l’abbassamento della temperatura dell’ambiente sono le prime articolazioni a risentirne con aumento del dolore, infiammazione e ridotta mobilità che si traduce in ridotta autonomia.

Cosa fare in questi casi?

Farsi un bagno caldo o vestirsi bene non basta; rivolgersi, invece, a personale esperto qualificato fisioterapista permetterà di agire, attraverso l’impiego della manualità, di esercizi  motori studiati sul caso clinico specifico e dei strumenti di terapia fisica a disposizione (laser, tecar, onde d’urto,…) per contrastare l’effetto del clima rigido, assicurare la completa mobilità, forza e sicurezza dei movimenti.

articolazioni e freddo

Il freddo e la Muscolatura

Hai sentito freddo? Hai dolori la mattina appena sveglio?

Il freddo è un vero e proprio nemico dei muscoli; la bassa temperatura infatti determina la vasocostrizione nei tessuti muscolari che rivestono il nostro corpo, la quale diminuisce l’apporto di sangue e rende più difficile la loro azione. Per questo motivo potremmo ritrovarci dopo aver passato delle ore al freddo a risvegliarci il giorno seguente con dolori muscolari diffusi, soprattutto su schiena, spalle, collo e braccia e difficoltà nella gestualità quotidiana.

In queste situazioni i muscoli sono in preda ad un irrigidimento da contrattura.

Quale rimedio?

Lasciamo al loro posto cerotti o pillole contro il dolore: per rimuovere il problema alla radice è sufficiente  rivolgersi a personale esperto fisioterapista che valutando il caso clinico specifico saprà combattere il dolore riferito senza ricorrere ai farmaci.

Infatti attraverso la tecarterapia, la massoterapia e altre tecniche manuali sarà possibile stimolare la circolazione sanguigna e aiutare il corpo a riossigenarsi e purificarsi dalle tossine che nel frattempo aveva accumulato, assicurando il ritorno in brevissimi tempi alle attività quotidiane nel pieno benessere.

sport e freddo

Il freddo e lo Sport

Anche con la stagione fredda chi pratica sport all’aperto non smette di allenarsi; l’inverno però è senza dubbio la stagione peggiore per i muscoli per colpa della bassa temperatura che li espone al rischio infortuni.

E’ importante sapere infatti che chi fa attività sportiva all’aperto in inverno deve considerare molto attentamente gli sbalzi termici a cui espone il suo organismo che costituiscono un vero e proprio fattore di stress (es. passare da davanti al camino a correre all’esterno in pochi minuti) ed effettuare sempre un adeguato riscaldamento.

Se uno dei muscoli maggiormente coinvolti nella performance sportiva è infatti ancora “freddo” oppure già contratto o in condizione di sovraccarico, incontrando un ambiente sfavorevole per la bassa temperatura subisce una vasocostrizione e non riceve il giusto apporto di sangue necessario per l’attività: ne può conseguire l’irrigidimento massivo, il crampo con comparsa di dolore più o meno intenso oppure nei casi peggiori lo stiramento o lo strappo.

Per poter evitare questo tipo di problematiche si consiglia un corretto piano di riscaldamento, l’autovalutazione della dolorabilità di un muscolo anche a riposo o durante piccoli sforzi perché potrebbe essere un campanello di allarme. Inoltre mantenere sempre la muscolatura elastica e rilassata con trattamenti fisioterapici periodici studiati sul caso di ogni sportivo che gli permetteranno di percepire complessivamente una maggiore scioltezza e di approcciarsi con serenità allo sport anche nella stagione più rigida.

La Fisioterapia può aiutarti

CONTATTACI SUBITO TELEFONICAMENTE

NUMERO VERDE 800 82 46 82

Ft. Elisabetta Prezzemoli

Nessun commento ancora

Lascia un commento